Il Movimento 5 Stelle è populista?

In piena campagna elettorale, una delle parole più abusate è il termine populista. E il principale destinatario di tale accusa sembra essere proprio il Movimento 5 Stelle. Per quanto il concetto sia scivoloso, alcuni punti fissi è possibile tenerli. Il M5S è veramente populista?

Leggi il seguito

Liliana Segre, Auschwitz con gli occhi di una bambina

Liliana è solo una bambina quando il padre le dice che non sarebbe più potuta tornare a scuola. E’ il 1938 e per gli ebrei come lei, la scuola è finita. A 13 anni viene deportata. La vita le strappa via l’innocente velo dell’infanzia e la catapulta nel mondo ingiusto e crudele del campo di concentramento. Grazie ai suoi occhi e alla sua voce, riviviamo con Liliana il dramma di Auschwitz.

Leggi il seguito

Catalogna, analisi di un fallimento

Le vicende catalane, dagli scontri sul referendum per l’indipendenza alla destituzione e messa in stato di accusa dell’intero governo autonómico, non possono che ispirare una serie di riflessioni. Proviamo a fare il punto su alcuni dei temi sollevati dal caos catalano.

Leggi il seguito

Emergenza incendi made in Italy

Di criminali l’Italia è piena. Non sono tanti, ma fanno rumore. Parliamo di mafiosi, di incuranti proprietari terrieri, di qualche psicopatico, di due ragazzetti esaltati. Criminali in grado di trasformare le bellezze naturalistiche italiane in un vero e proprio inferno. Da Nord a Sud, come ogni estate, è piena emergenza incendi.

Leggi il seguito

Quando uno vale zero. Bufale, istruzioni per l’uso

Le storie di Alfredo Mascheroni, di Lucia Boldrini e di tanti altri, le bufale sugli immigrati, sui vaccini, le cospirazioni sono attraversate da uno stesso filo rosso. Ciò che è virale diventa vero. Perché sul web la verità e la bugia, la realtà e le bufale hanno la stessa dignità. Chiamatela pure democrazia; chiamatelo pure uno vale uno. Ma quando si finisce nel vortice tempestoso e travolgente della calunnia, uno, la vittima, vale sempre zero.

Leggi il seguito

Terrorismo, terroristi: chi, cosa, perché

Sappiamo sempre troppo poco sul terrorismo. L’emotività, lo sdegno e le reazioni istintive ai fatti violenti che accadono ad opera di quello che è comunemente definito terrorismo, il più delle volte ci portano lontani da un’analisi chiara ed esaustiva. Ne parliamo oggi grazie alla Dott.ssa Silvia D’Amato, esperta di terrorismo transazionale e sicurezza nazionale, cercando di comprendere meglio tratti distintivi e confini di un fenomeno dirompente che sta mietendo migliaia di vittime.

Leggi il seguito

Il dramma della partigiana “Mimma” e il ronzio disturbante del 25 Aprile

C’è un che di fastidioso nei festeggiamenti del 25 Aprile. Un costante ronzio disturbante che l’Italia e gli italiani sopportano da ormai 72 anni. Anche perché abbiamo perso la memoria storica di parole come Liberazione e Resistenza. Attraverso il ricordo di Irma “Mimma” Bandiera, cerchiamo di riempire queste parole – così facili da pronunciare e così difficili da vivere veramente – con persone. Uomini e donne.

Leggi il seguito

Tap, il gasdotto delle proteste: verità e menzogne

Scene di guerriglia. Lancio di sassi. Manganellate. In un parola, proteste. Da una parte più di 300 manifestanti, dall’altra diverse decine di agenti in tenuta antisommossa. Non si parla di scontri da stadio. Questa è infatti la scena che da alcuni giorni si verifica davanti ai cancelli del cantiere Tap di Melendugno, in Salento. Cerchiamo di analizzare le questioni più spinose sulla costruzione del Tap, il gasdotto della discordia.

Leggi il seguito