Sabato 23 a Roma la Marcia per il clima e contro le grandi opere inutili

Attesa a Roma, sabato 23 marzo ‘la Marcia per il clima e contro le Grandi Opere Inutili’. I comitati ambientalisti hanno spiegato le loro ragioni in una conferenza stampa, a inizio settimana, davanti al ministero dell’Ambiente. Dalla Terra dei Fuochi alla Val di Susa, tantissime le proteste e le voci diverse che coloreranno il corteo di domani sulla scia di una lotta ambientale che veste i panni del conflitto sociale.

Leggi il seguito

CARA di Mineo. Parla l’ex direttore del centro: Francesco Magnano.

Nei giorni scorsi abbiamo assistito all’ultimo intervento fortemente voluto dal Ministero degli Interni relativamente il centro CARA di Mineo. La

Leggi il seguito

Chi ha paura del bullismo omofobico?

Il bullismo omofobico è una delle forme più classiche ma meno riconosciute del bullismo. Breve panoramica delle caratteristiche, dei problemi e delle conseguenze di questa forma – in realtà tradizionale – che troppo spesso viene minimizzata a causa di un retaggio culturale sbagliato e arcaico. Da Vladimir Luxuria in Rai fino al preside del Liceo Scientifico Oriani di Ravenna, gli esempi positivi su cui scommettere ci sono. Bisogna solo continuare a parlarne.

Leggi il seguito

13 Reasons Why CEDAW- La discriminazione di genere che uccide

Siamo sempre più immersi in una società che, giorno dopo giorno, ci uccide. Così, quando si ha l’esigenza di esprimere i propri diritti, che lo si faccia… e a voce alta!
Per questo motivo, il 18 dicembre del 1979, venne istituita la CEDAW: la Convenzione sull’eliminazione di ogni forma di discriminazione.

Leggi il seguito

Ecomafie: Lords of Wind

Le ecomafie approdano verso nuove frontiere: le energie rinnovabili. Il business del “vento” e del fotovoltaico sono tra i mezzi preferiti dalle organizzazioni mafiose per riciclare denaro. Così, in un batter d’occhio la sostenibilità diventa ricchezza.

Leggi il seguito

Ecomafie: il business del mattone selvaggio

Il fenomeno dell’ecomafia condanna l’Italia fin dagli anni ’80. Fin dagli anni ’50 però si sviluppa la strategia del “ciclo del cemento”, business tra i più fruttuosi del comparto ecomafioso che coinvolge politica, imprenditoria e criminalità organizzata. Dalle origini siciliane fino alle vette conquistate dalla Camorra; numeri, storie, testimonianze e strategie di contrasto.

Leggi il seguito

Ecomafie: animali sfruttati e dove trovarli

Il fenomeno dell’ecomafia condanna l’Italia fin dagli anni ’80. Tra i differenti settori d’interesse oggi mettiamo a fuoco gli abusi, le violenze e lo sfruttamento degli animali – business da miliardi di euro che coinvolge tutte le organizzazioni di stampo mafioso. Tra allevamenti, corse e combattimenti clandestini, bracconaggio e canili illegali, breve panoramica della zoomafia in Italia.

Leggi il seguito

Caporalato: business miliardario, ecomafie e non solo

Il caporalato è una forma di sfruttamento del lavoro che ha più di un secolo. Il fenomeno interessa le ecomafie e non solo. 430 mila i lavoratori sfruttati, senza alcun tipo di diritto, che danno vita ad un business milionario il quale manda avanti una grandissima parte del settore agroalimentare italiano. Storia, leggi e recenti sviluppi.

Leggi il seguito