Sofia Altesini

Si dovevano toccare gli abissi dell’orrore e della tragedia perché gli uomini si convincessero a chiedere l’aiuto delle donne nella società e nella politica.
Sibilla Aleramo (articolo sulle pagine dell’“Unità” (26 febbraio ’46) e di “Noi Donne”)

Sono una ragazza di Macerata che vive e studia a Forlì nella facoltà di Scienze Internazionali e Diplomatiche.

Il mio interesse per la politica è iniziato durante il periodo della scuola superiore, interesse che ho concretizzato occupandomi di politiche giovanili nella Consulta della mia città. Ho fatto parte di una ONLUS che si occupa della costruzione di centri di accoglienza per donne e bambini in Brasile e ho avuto anche la fortuna di toccare con mano tale contesto.

Mi piace pensarmi come una persona cosmopolita: amo viaggiare e cogliere qualsiasi sfaccettatura di ogni cultura diversa dalla mia , immergendomi in essa.