Dal Carroccio a Messina Denaro: quello sporco affare dell’energia rinnovabile

L’eolico è un business sempre più di moda soprattutto per la criminalità organizzata che si reinventa ‘eco’. Nel mirino della giustizia però, sono finiti stavolta anche esponenti delle istituzioni. Dal ‘Re del Vento’, Vito Nicastri, prestanome di un super latitante di Cosa Nostra, fino alla famiglia di imprenditori Arata, che ha rapporti con l’America targata Steve Bannon: Il Carroccio di Salvini, con Siri e Giorgetti è investito da un vento di tempesta e i 5S si fanno trovare pronti.

Leggi il seguito

Un’altra penna spezzata

Assassinata la giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, a lungo pilastro del giornalismo d’inchiesta del proprio Paese, che ha contribuito con il proprio lavoro ai Panama Papes, indagando sui MaltaFiles. Durante la propria attività ha accusato diversi esponenti del governo maltese di corruzione, indagando anche sul traffico di droga a Malta.

Leggi il seguito

La “Primavera romena”: vittoria del popolo contro il decreto “salva-corrotti”

L’ondata di protesta che sta attraversando la Romania può essere vista nell’ottica di una sorta di “Primavera romena” che vede al centro una rivendicazione di diritti tra i quali svetta la richiesta di democrazia e giustizia. Da circa due settimane la Romania sta vivendo giornate di protesta simili a quelle del 1989. L’oggetto che ha infiammato le folle è stata l’adozione di un decreto “salva-corrotti” abrogato successivamente il 5 febbraio di fronte all’escalation delle manifestazioni di protesta.

Leggi il seguito

I fatti del 2016: I sindaci 5 stelle a Roma e Torino

Nel 2016 il Movimento 5 Stelle ha festeggiato l’elezione di 19 sindaci sui 20 ballottaggi a cui aveva partecipato. Tra le altre città, troviamo Roma e Torino, in cui sono state elette rispettivamente Virginia Raggi e Chiara Appendino. Una vittoria, la loro, la cui narrazione si basava sul “cambiamo tutto e subito”. A distanza di sei mesi la domanda è: cosa è cambiato?

Leggi il seguito