I veri nemici del sogno europeo sono gli europeisti stessi

L’Ue sta vivendo una crisi politica senza precedenti e i partiti euroscettici crescono sempre di più. Ma di chi è la colpa se siamo arrivati a questa situazione? E se fosse degli europeisti stessi, che hanno declinato il sogno europeo in una realtà meramente economica? È stato costruito il mercato europeo ma non il cittadino e in questo la sinistra ha delle enormi responsabilità. Rilanciare l’Europa è ancora possibile, ma abbiamo bisogno di un progetto meno liberista e più socialdemocratico.

Leggi il seguito