I fatti del 2018: Gennaio – Febbraio

A gennaio, gli attacchi delle forze armate turche nel distretto siriano di Afrin causano un’escalation della tensione tra le principali potenze coinvolte nel conflitto. A febbraio, le azioni di Luca Traini, che seguono di pochi giorni l’omicidio di Pamela Mastropietro, catalizzano l’attenzione pubblica e risultano incisive nell’ambito della campagna elettorale in corso.

Leggi il seguito

La rivoluzione che divenne islamica

Il jumbo noleggiato all’Air France che nel 1979 riportò a casa l’imam era un’arca di Noè che ospitava politici di ogni stampo provvisti di idee esplosive e di brucianti ambizioni. Due anni dopo lo storico viaggio, l’imam li aveva annientati tutti quanti: chi davanti al plotone di esecuzione, chi in galera e chi in esilio. Così Khomeini è riuscito a monopolizzare il rpocesso rivoluzionario iraniano

Leggi il seguito

I Fatti del 2017: Maggio // Giugno

Continua la rassegna di #Atlas sui fatti che hanno segnato questo 2017 con i mesi di #maggio e #giugno. Per maggio abbiamo scelto di ricordare vari avvenimenti, tra cui il G7 di Taormina e le presidenziali iraniane, concentrandoci però sul secondo turno delle presidenziali francesi. In giugno ci siamo concentrati invece sull’attentato al London Bridge di Londra e sulle reazioni che ha scatenato in Inghilterra. #fatti2017

Leggi il seguito

Arabia Saudita, Salman è un terremoto per tutto il Medioriente

Il 21 giugno scorso il re dell’Arabia Saudita Salman bin Abdulaziz ha nominato suo figlio Mohammed bin Salman “principe della corona” e dunque successore al trono. Aggressivo, impaziente e ambizioso, è visto dal suo popolo come l’unico che può trascinare il paese verso nuovi orizzonti e una reale modernizzazione.

Leggi il seguito

NEWS: Le ultime 72 ore in Siria

Ribolle la questione mediorientale e la Siria è di nuovo vittima della cronaca internazionale. Dopo 6 anni di guerra nessuno avrebbe ormai più pensato ad un’escalation di questa portata.
Ma cosa è realmente successo in queste ultime 72 ore?

Leggi il seguito

Siria: golpe e guerra energetica

C’è chi dice che in Siria si stia combattendo la III Guerra Mondiale e chi invece pensa che si tratti dell’ennesima guerra al terrorismo… beh, diciamo che la verità sta lì in mezzo. Sono un po’ scettica nei confronti di queste guerre al terrore, anche perché è un po’ strano che i terroristi siano sempre laddove ci sono gas e petrolio, no?

Leggi il seguito