Israeliani, palestinesi, israelo-palestinesi

Sia la società israeliana sia quella palestinese sono molto frazionate al loro interno. In effetti le somiglianze e i parallelismi che si possono fare sono tantissimi, e forse ci si potrebbe anche chiedere come delle società tanto divise – che talvolta non hanno punti di incontro nemmeno al loro interno – possano invece trovarne nella cosiddetta altra parte. Dunque, chi sono gli israeliani, i palestinesi e gli israelo-palestinesi?

Leggi il seguito

L’hotel di Banksy in Cisgiordania: una finestra aperta sullo scontro arabo-israeliano

L’11 marzo dello scorso anno lo street artist Banksy ha aperto un hotel a Betlemme a pochi metri di distanza dalla Barriera di separazione israeliana. Lungi dall’essere un normale albergo, il Walled Off Hotel è piuttosto un punto di osservazione e riflessione sulla tragedia mediorientale.

Leggi il seguito

NEWS: Gaza e la Marcia del Ritorno

Nell’ultima settimana la Striscia di Gaza è stata di nuovo illuminata dai riflettori dei media occidentali, si parla di proteste, di violenza, di terrorismo, di spari, confini forzati e bombe molotov. Si parla molto meno di manifestazioni, diritti, leadership e di iniziativa popolare. Ma in medio stat virtus, e quando si parla di Israele e Palestina è sempre bene tenerlo a mente.

Leggi il seguito

Israele/Palestina: prospettive future

Ci sono varie dinamiche, particolarità, che rendono il conflitto israelo-palestinese un evento unico nella storia dell’uomo. Quasi 70 anni in guerra, in una terra così piccola, forzano alla convivenza tra oppressi e oppressori. Quasi 70 anni in guerra, in una società che pone le sue fondamenta sull’odio, forzano all’egoismo e al disprezzo verso il prossimo. E poi? Cosa potrebbe riservare il futuro?

Leggi il seguito

Alle radici della costruzione di Israele: migrazioni, sionismo e sionismo politico

Come è nato Israele? A quando risalgono le prime migrazioni ebraiche nella regione palestinese? Cos’è il sionismo? Come si è formata l’identità ebraica?
L’articolo di oggi cerca di analizzare e di spiegare l’insediamento del «popolo ebraico» in Palestina.

Leggi il seguito

Polonia: non sorprende la legge sull’Olocausto

La notte del 31 gennaio il Senato polacco ha approvato la legge sull’Olocausto. Legge che vieta di definire i campi di concentramento nazisti come “polacchi” e in via del tutto allarmante pone il divieto di parlare di complicità polacca nei crimini nazisti contro la popolazione ebraica. La pena è fino a tre anni di reclusione e potrà essere applicata anche ai sopravvissuti.

Leggi il seguito

Siria: golpe e guerra energetica

C’è chi dice che in Siria si stia combattendo la III Guerra Mondiale e chi invece pensa che si tratti dell’ennesima guerra al terrorismo… beh, diciamo che la verità sta lì in mezzo. Sono un po’ scettica nei confronti di queste guerre al terrore, anche perché è un po’ strano che i terroristi siano sempre laddove ci sono gas e petrolio, no?

Leggi il seguito

Israele/Palestina: l’ultimo atto di coraggio dell’amministrazione Obama

Il 2016 è stato un anno burrascoso, e sicuramente nessuno avrebbe mai pensato che l’amministrazione Obama avrebbe terminato il proprio mandato con un discorso quale è stato quello del 28 dicembre.
Vediamo insieme perché.

Leggi il seguito