Karl Polanyi e il virus fascista

L’articolo di oggi è un commento a due articoli scritti dal sociologo, antropologo e storico economico ungherese Karl Polanyi, intitolati “Le premesse culturali del fascismo” e “Il virus fascista”, entrambi scritti negli anni 30. In un periodo nel quale si sta riprendendo a parlare di fascismo, è importante riflettere sulla lettura e l’interpretazione della storia di Polanyi. Egli sostiene che ogni tentativo di spiegazione del crollo dell’ordine economico e liberale avvenuto nel 1914 debba partire dal luogo in cui questo ordine è nato. Dunque, “se vogliamo capire il fascismo dobbiamo tornare all’Inghilterra ricardiana”

Leggi il seguito

La crisi del 2008 dieci anni dopo, cicatrici sociali e conseguenze politiche

Sono passati dieci anni dal più profondo, lacerante e drammatico spartiacque sul piano economico, sociale e politico della storia recente post Seconda Guerra Mondiale: lo scoppio della grande crisi finanziaria del 2008. In questo articolo da un lato ne ricostruiamo i fatti e le cause, dall’altro evidenziamo le cicatrici sociali e le conseguenze politiche che la grande crisi ci ha lasciato in eredità. L’insicurezza e le persistenti disuguaglianze di oggi, che stanno assumendo le forme di una crescente deriva di intolleranza e oscurantismo, ci dimostrano come troppo poco sia stato fatto per creare una discontinuità con le politiche che hanno messo in ginocchio l’economia mondiale.

Leggi il seguito