Perché ci deve interessare l’incidente di Sidi Bouzid

TUNISIA. Il 27 aprile scorso perdevano la vita in un incidente stradale 12 contadine a Sabbala, nei pressi di Sidi Bouzid. Altri venti le operaie rimaste ferite. Le donne, partite la mattina presto, erano state caricate su un camion e dirette nei campi sui quali avrebbero trascorso la giornata lavorativa.
Questa vecchia e nuova forma di schiavitù, presente ancora oggi nell’entroterra tunisino, interpella anche il consumatore europeo, dal momento che la maggior parte della produzione agricola tunisina è esportata, in primis sulle tavole dell’Unione Europea.

Leggi il seguito

Karl Polanyi e il virus fascista

L’articolo di oggi è un commento a due articoli scritti dal sociologo, antropologo e storico economico ungherese Karl Polanyi, intitolati “Le premesse culturali del fascismo” e “Il virus fascista”, entrambi scritti negli anni 30. In un periodo nel quale si sta riprendendo a parlare di fascismo, è importante riflettere sulla lettura e l’interpretazione della storia di Polanyi. Egli sostiene che ogni tentativo di spiegazione del crollo dell’ordine economico e liberale avvenuto nel 1914 debba partire dal luogo in cui questo ordine è nato. Dunque, “se vogliamo capire il fascismo dobbiamo tornare all’Inghilterra ricardiana”

Leggi il seguito

Caporalato: business miliardario, ecomafie e non solo

Il caporalato è una forma di sfruttamento del lavoro che ha più di un secolo. Il fenomeno interessa le ecomafie e non solo. 430 mila i lavoratori sfruttati, senza alcun tipo di diritto, che danno vita ad un business milionario il quale manda avanti una grandissima parte del settore agroalimentare italiano. Storia, leggi e recenti sviluppi.

Leggi il seguito

Tornare alla terra. Nuove frontiere occupazionali in Italia.

I ritmi lavorativi odierni procedono a velocità sempre più incontrollabili, la nostra è una società che ci chiede di spingerci sempre oltre, ponendoci in un sistema competitivo che non ci concede spesso tregue. Abbiamo spesso un’idea di futuro troppo complicata, che si dimentica che la felicità è fatta di cose semplici, come la terra.
Vivere ad un’altra velocità oggi si può. Sono in molti i giovani che decidono di riscoprire il mestiere dell’agricoltore, promuovendo uno stile di vita che torna alle origini, senza necessariamente esorcizzare l’utilizzo della tecnologia.

Leggi il seguito

Schiavi del ventunesimo secolo // Slaves of 21st century

L’industria tessile in Serbia ed Ucraina. Il 9 novembre 2017, la Clean Clothes Campaign (CCC) ha pubblicato, in cooperazione con il Rosa Luxemburg Stiftung (RLS) “Europe’s Sweatshops”, un report sullo sfruttamento degli impiegati nel settore del vestiario. // Textile Industry in Serbia and Ukraine On 9 November 2017, the “Clean Clothes Campaign” (CCC) published in cooperation with Rosa Luxemburg Stiftung (RLS) “Europe’s Sweatshops”, a report about the employee’s exploitation working in the clothes branch.

Leggi il seguito

Lo stato di salute del Mezzogiorno

Il 7 novembre, nella Sala della Lupa di Palazzo Montecitorio, è stato presentato il Rapporto della SVIMEZ sull’economia del Mezzogiorno. Tra i vari temi affrontati vi sono: lavoro, università, popolazione e criminalità. Quali sono i risultati della ricerca riguardo questi settori?

Leggi il seguito

Manuale di sopravvivenza per la fine dell’estate.

L’estate è finita. Il tempo del mare si è concluso, e con lui, sono finite anche le vacanze spensierate tanto belle, che valeva la pena condividerne ogni attimo su Instagram.  Che noi ce ne siamo fatti una ragione o meno, la “bella stagione” è over anche quest’anno. La fine dell’estate è un trauma che ognuno deve imparare ad elaborare. E in questo caso, pare che il detto “mal comune mezzo gaudio” non valga proprio. Eh già, da gioire nella fine dell’estate non c’è proprio nulla. Ma poi, ne siamo proprio sicuri?

Leggi il seguito

Sharing economy: l’arte di arrangiarsi, inventando. // Sharing economy: the art of making do.

Questo nuovo modo di pensare l’economia invade sempre di più le nostre vite, ma quanto bene conosciamo le dinamiche e le regole di questa nuova tendenza?

Leggi il seguito