Quando le fake news uccidono: i Protocolli dei Savi di Sion

Da più di un secolo ormai i Protocolli dei Savi di Sion sono entrati nell’opinione pubblica mondiale, a volte dimenticando la loro vera natura: l’opera è infatti un falso storico ispirato a un’opera satirica del 700. Perché è stata creata, e come mai continuiamo a sentirne parlare ancora oggi?

Leggi il seguito

I fatti del 2018: Marzo – Aprile

A Marzo, l’Italia si scopre spaccata a metà: un terremoto politico senza precedenti, chiamato Lega e Movimento 5 Stelle, si è abbattuto sullo scacchiere politico italiano.
Ad Aprile, l’incontro tra il leader supremo nordcoreano Kim Jong-un ed il presidente sudcoreano Moon Jae-in rompe un silenzio lungo undici anni e apre nuovi scenari di pace e sviluppo nella penisola coreana.

Leggi il seguito

Il popolo del buonsenso

Il popolo del buonsenso è composto da sessanta milioni di italiani. Perché nessuno, in fondo, da Aosta e Lampedusa, può negare che la rivoluzione che i demagoghi giallo-verdi stanno mettendo in atto sia la cosa più logica da fare

Leggi il seguito

Nazionalizzazione, si può? La sfida del ponte Morandi tra politica e retorica

Uno Stato che nazionalizzasse, nel 2018, tornerebbe ad essere lo Stato giocatore. E non penso di essere l’unico a credere che con la nazionalizzazione nel giro di poco tempo le tragedie del Ponte Morandi potrebbero diventare la regola, e non la tragica eccezione. Se il governo vuole davvero realizzare il cambiamento, deve finalmente avere il coraggio di fare quello di cui il Paese ha bisogno: arbitrare, monitorare, vigilare, mai interferire. Più Adam Smith e meno Karl Marx. La sfida è aperta.

Leggi il seguito

Visti dagli altri

La crisi istituzionale che l’Italia si trova ad affrontare in questo periodo sta avendo un impatto non indifferente sulla scena internazionale e principalmente sui Paesi membri dell’Unione europea. Quali sono le reazioni degli altri Paesi di fronte alle vicende italiane?

Leggi il seguito

Possibili scenari

Tre giorni dopo la chiusura dei seggi, come già ampiamente pronosticato dai più, il futuro dell’Italia resta quanto mai incerto.

Leggi il seguito

Globalizzazione e sovranità: Karl Polanyi e le elezioni italiane

Cosa sta succedendo? Le elezioni del 4 marzo passeranno alla storia come ulteriore tassello di un mosaico in composizione, formato da innumerevoli tessere che rappresentano l’inquietudine e le insicurezze prodotte da una nuova “grande trasformazione” che, negli ultimi 30 anni, ha interessato il mondo: la globalizzazione. Rileggere Karl Polanyi può aiutare a decifrare meglio il nostro tempo.

Leggi il seguito