What’s in a name – La questione macedone

Negli ultimi giorni Atene è stata il centro di violenti scontri tra forze dell’ordine e manifestanti. Al centro delle proteste c’è l’accordo che permetterebbe alla Repubblica di Macedonia di cambiare ufficialmente il proprio nome. Ma qual è l’origine di un’opposizione così spietata a una questione apparentemente poco problematica?

Leggi il seguito

L’eredità della rivoluzione dei gelsomini

A sette anni di distanza dalla “rivoluzione dei gelsomini” del gennaio 2011, che diede inizio al movimento della Primavera Araba, la Tunisia si trova ad affrontare gravi difficoltà economiche, una classe dirigente instabile e nuova ondata di proteste.

Leggi il seguito

Tap, il gasdotto delle proteste: verità e menzogne

Scene di guerriglia. Lancio di sassi. Manganellate. In un parola, proteste. Da una parte più di 300 manifestanti, dall’altra diverse decine di agenti in tenuta antisommossa. Non si parla di scontri da stadio. Questa è infatti la scena che da alcuni giorni si verifica davanti ai cancelli del cantiere Tap di Melendugno, in Salento. Cerchiamo di analizzare le questioni più spinose sulla costruzione del Tap, il gasdotto della discordia.

Leggi il seguito

La “Primavera romena”: vittoria del popolo contro il decreto “salva-corrotti”

L’ondata di protesta che sta attraversando la Romania può essere vista nell’ottica di una sorta di “Primavera romena” che vede al centro una rivendicazione di diritti tra i quali svetta la richiesta di democrazia e giustizia. Da circa due settimane la Romania sta vivendo giornate di protesta simili a quelle del 1989. L’oggetto che ha infiammato le folle è stata l’adozione di un decreto “salva-corrotti” abrogato successivamente il 5 febbraio di fronte all’escalation delle manifestazioni di protesta.

Leggi il seguito