Cinque stereotipi sull’America Latina che l’Europeo medio crede siano reali

Per noi europei l’America Latina è un grande, immenso, infinito luogo comune. Quello che prova a fare questo pezzo è proprio la lista dei cinque stereotipi più grossolani in cui crediamo ciecamente, la cui falsità si può dimostrare dopo appena qualche giorno trascorso in America Latina

Leggi il seguito

I Fatti del 2017: Settembre // Ottobre

Prosegue la rassegna dei Fatti più importanti di un 2017 che sta per concludersi. Settembre e ottobre sono mesi di calde chiamate alle urne. Per settembre abbiamo scelto le elezioni tedesche che hanno invertito la tendenza, ormai storica, di una stabilità governativa sempre garantita e potrebbero avere implicazioni sul palcoscenico europeo. Per ottobre, la profonda crisi politica e territoriale spagnola, in seguito ad un referendum indetto dalla Catalogna per un’indipendenza a cui la Spagna si oppone con tutte le sue forze.

Leggi il seguito

Catalogna, il giusto peso del referendum di domenica

Un contributo esterno del brillante Nicolò Guicciardi, che prova ad analizzare ed approfondire i temi trattati dal caporedattore Marco M. Capponi lo scorso lunedì nel primo video editoriale di Atlas. Il punto sulla questiona indipendentista catalana è ancora un tema caldissimo: ecco un’altra interessante prospettiva.

Leggi il seguito

Percorrendo il Cammino di Santiago

Il Cammino di Santiago de Compostela non è solo una titanica impresa sportiva. Facendolo, si conoscono moltissime storie umane, si fa l’esperienza della fatica e del dolore, si sperimenta la solitudine e il conforto di un amico, si scopre l’importanza delle persone che ci sono vicine.

Leggi il seguito

Le cause della Guerra Civile Spagnola e la narrazione neoliberista

Nel luglio del 1936 in Spagna scoppiava la Guerra Civile e a proposito di questa pagina storica mi è capitato di leggere recentemente “La grande paura del 1936” di Gabriele Ranzato, un saggio che propone una dettagliata analisi dei procedimenti che portarono al conflitto. Una narrazione storica scrupolosa, ma con un punto di vista che per tutta la durata del libro si pone come incontestabile, a tal punto che non vuole essere “opinione”, ma piuttosto unica lettura autentica della realtà. Questo è il ragionamento che sta alla base dell’equazione neoliberista: per il neoliberismo tutto è ideologico tranne il neoliberismo stesso. E a lettura terminata la mia riflessione è sorta spontanea: d’accordo, io sarò “di parte”, ma la mia parte è più “di parte” di altre o semplicemente non ci è permesso, oggi, poter leggere il mondo fuori dal terreno neoliberista?

Leggi il seguito

La Brexit riaccende la plurisecolare questione di Gibilterra.

Sono passati solo alcuni giorni da quando Theresa May ha dato formalmente inizio al processo di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, eppure a Londra c’è già chi allude a una guerra potenziale con un altro Stato Membro dell’Unione. La posta in gioco? Un promontorio roccioso, di poco più di 6 chilometri quadri, proteso nel Mar Mediterraneo.

Beh, una cosa è certa: grazie alla Brexit, i prossimi mesi non saranno di certo privi di colpi di scena.

Leggi il seguito