Atlas sotto l’ombrellone: Sulla mia pelle

A differenza di ACAB o Diaz, dove la violenza c’è ed è cruda, presente, esplicita, Sulla mia pelle ci mostra un tipo di violenza molto più sottile e strisciante: quella dell’attesa, dell’incomprensione, del dolore fisico prolungato, della difficoltà di comunicare.

Leggi il seguito