Perché ci deve interessare l’incidente di Sidi Bouzid

TUNISIA. Il 27 aprile scorso perdevano la vita in un incidente stradale 12 contadine a Sabbala, nei pressi di Sidi Bouzid. Altri venti le operaie rimaste ferite. Le donne, partite la mattina presto, erano state caricate su un camion e dirette nei campi sui quali avrebbero trascorso la giornata lavorativa.
Questa vecchia e nuova forma di schiavitù, presente ancora oggi nell’entroterra tunisino, interpella anche il consumatore europeo, dal momento che la maggior parte della produzione agricola tunisina è esportata, in primis sulle tavole dell’Unione Europea.

Leggi il seguito

Quando nacque il microcredito: breve storia della Grameen Bank.

Era il 1976 quando nel lontano Bangladesh Muhammad Yunus fondava la prima banca indipendente al mondo esclusivamente per poveri, la Grameen Bank. Basata interamente sul sistema del microcredito, le attività della Grameen risollevarono l’economia bengalese dalla carestia degli anni precedenti e dimostrarono che ridurre la povertà…

Leggi il seguito

Acciaio: il compromesso per la felicità?

A Piombino, paesino della Toscana che si affaccia sull’isola d’Elba, tra il mare e il cielo si stagliano imponenti e solide le ciminiere di un’acciaieria. Tra i camini e i fumi di questo mostro d’industria si sviluppano le vite ormai deviate e schiavizzate degli operai, automi che cercano vie di fuga in droga e sesso.

Leggi il seguito

Israele/Palestina: l’ultimo atto di coraggio dell’amministrazione Obama

Il 2016 è stato un anno burrascoso, e sicuramente nessuno avrebbe mai pensato che l’amministrazione Obama avrebbe terminato il proprio mandato con un discorso quale è stato quello del 28 dicembre.
Vediamo insieme perché.

Leggi il seguito