Atlas sotto l’ombrellone: Tutta colpa di Freud

 

Nelle calde serate estive, quando non si ha proprio voglia di far festa ed uscire, Atlas sotto l’ombrellone consiglia una commedia brillante e divertente “Tutta colpa di Freud”, di Paolo Genovese.

Film italiano del 2014, vede protagonisti Marco Giallini, Vittoria Puccini, Anna Foglietta e Laura Adriani, rispettivamente il padre, uno psicologo cinquantenne lasciato dalla moglie, e le sue tre figlie. Tra i problemi amorosi delle tre ragazze, una lesbica che vuole sperimentare l’amore etero, una diciottenne innamorata di un uomo di cinquant’anni, una libraia eterna sognatrice, ed eventi imprevedibili,  è possibile trascorrere quasi due ore tra una piccola risata ed una riflessione sui temi più vari, affrontati con una leggerezza sicuramente adatta al tipo di film presentato, senza però andare a sminuire il tutto. Dialoghi intelligenti, divertenti, uniti alla bravura degli attori e ad una regia che non delude mai, sono gli ingredienti principali che rendono “Tutta colpa di Freud”  una bella scoperta.

Se si è apprezzato “Perfetti sconosciuti”, nemmeno  questa volta Paolo Genovese potrà deludervi.  Si tratta di un film perfetto per passare una serata estiva diversa  e si ha bisogno di qualcosa di leggero e senza avere troppe pretese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *