Come e quando effettuare la scelta del medico di base

Un medico di base, detto anche medico di famiglia, è colui che si prende cura di noi che si trova nel nostro comune di residenza e ci viene incontro ogni volta ne abbiamo bisogno e necessità.

Molti medici si specializzano in un’area specifica della medicina. Tuttavia, i medici di base sono formati in tutti i settori della medicina. Si prendono cura di te come persona intera in tutte le fasi della tua vita, indipendentemente dalla tua età o sesso.
Ciò include la cura per la tua salute fisica, mentale ed emotiva.
I medici di base sono detti anche “di famiglia” proprio perché conoscono i loro pazienti: costruiscono un rapporto premuroso con te e la tua famiglia, ascoltano e documentano la tua storia di salute.
Questo li aiuta a capire meglio come aiutarti a prendere le migliori decisioni sulla tua salute.

Il tuo medico di base è responsabile della diagnosi e del trattamento di malattie acute e croniche. Forniscono anche screening sanitari di routine e consulenza sui cambiamenti dello stile di vita.
Questo aiuta a prevenire problemi di salute prima che si sviluppino. Se hai bisogno di cure da uno specialista, il tuo medico di famiglia ti indirizzerà da uno che considera il migliore del territorio.

Come scegliere il medico di base?

Esistono diversi modi per trovare il medico di base giusto. Parla con i tuoi amici e la tua famiglia. Potrebbero avere una raccomandazione

Una volta che hai i consigli, chiama i loro uffici per avere maggiori informazioni.
Le domande importanti da porre includono:

  • Stan prendendo nuovi pazienti?
  • Quali sono gli orari?
  • Effettua anche visite a domicilio?
  • Ha una segretaria per le ricette?
  • Qual è il tempo medio di attesa per prendere un appuntamento con il medico?
  • Quanti medici ci sono nello studio?
  • Eseguono interventi di laboratorio e test direttamente in ufficio a pagamento? In caso contrario hanno un laboratorio specifico al quale si riferiscono?

I medici di famiglia conoscono i trattamenti e le tecnologie più attuali.

Quando effettuare la scelta del medico di base?

Per legge dai 14 anni o 16 anni d’età al massimo, si deve passare dal pediatra al medico di famiglia. Ma in realtà non c’è una legge vera e propria e già dai 6 anni si potrebbe essere seguito dal medico piuttosto che dal pediatra.

Per sceglierlo puoi visitare online l’elenco dei medici convenzionati, ma tale elenco lo puoi trovare anche alla Asl del tuo comune.
Comunicherai la scelta del dottore recandoti nell’apposito ufficio con:

  • libretto sanitario,
  • tessera sanitaria,
  • un documento in corso di validità.

Puoi richiedere un colloquio con il medico che hai selezionato, prima di passare a definire la scelta.
Vale anche per i pediatri, serve per conoscersi, ma non è un obbligo.