CARA di Mineo. Parla l’ex direttore del centro: Francesco Magnano.

Nei giorni scorsi abbiamo assistito all’ultimo intervento fortemente voluto dal Ministero degli Interni relativamente il centro CARA di Mineo. La

Leggi il seguito

Migranti, sicurezza e disobbedienza civile

In seguito all’approvazione del contrastato decreto sicurezza e al rinnovato appello del governo italiano di chiudere le frontiere all’arrivo dei migranti, alcuni sindaci italiani stanno portando avanti un atto di disobbedienza civile – o, secondo una diversa interpretazione, di obbedienza diretta alla Carta costituzionale.

Leggi il seguito

Libia nel caos

In seguito all’annuncio dello stato di emergenza a Tripoli, Medici senza Frontiere ha annunciato: “Msf resta altamente preoccupato per i cittadini libici nelle aree residenziali e per i rifugiati e migranti intrappolati, le cui sofferenze sono state aggravate dalle politiche dell’Unione europea. La Libia non è un Paese sicuro.”

Leggi il seguito

Caporalato: business miliardario, ecomafie e non solo

Il caporalato è una forma di sfruttamento del lavoro che ha più di un secolo. Il fenomeno interessa le ecomafie e non solo. 430 mila i lavoratori sfruttati, senza alcun tipo di diritto, che danno vita ad un business milionario il quale manda avanti una grandissima parte del settore agroalimentare italiano. Storia, leggi e recenti sviluppi.

Leggi il seguito

Ai confini del mondo: Nauru, l’isola distrutta dall’uomo dove il 72% della popolazione è obesa

L’isola di Nauru, a nord-est dell’Australia, ha conosciuto nell’ultimo secolo una grande ricchezza, che è stata completamente sprecata in danni economici ed ambientali irreversibili. Al punto che oggi presenta due dati allarmanti: la dominazione quasi-coloniale australiana, e la percentuali di obesi più alta al mondo.

Leggi il seguito

L’altra crisi migratoria: la risposta del Cile tra regolazione e polemiche

Il governo cileno affila le unghie e si prepara a rispondere con misure drastiche all’inusuale flusso di migranti che varcano le sue frontiere. Tra questioni economiche e umanitarie, piani governativi e possibili alternative, facciamo il punto della situazione rispondendo a tre domande chiave.

Leggi il seguito

Penny Wirton Forlì: la scuola di italiano per migranti

Cinquant’anni dopo la pubblicazione di “Lettera a una professoressa”, chi sono oggi i ragazzi di Barbiana? Eraldo Affinati e Anna Luce Lenzi, fondatori della Scuola Penny Wirton, vedono gli immigrati come i ragazzi di don Milani contemporanei. Hanno creato una scuola di italiano per loro e, dall’estate del 2016, ha preso vita anche la sezione di Forlì, grazie alla passione e all’impegno di Massimo Tesei e Liana Gavelli

Leggi il seguito